Rent To Buy Come Acquistare Casa

Rent To Buy Come Acquistare Casa. In Italia le agevolazioni per l'acquisto casa dedicata agli under 36 hanno ulteriormente acceso il mercato immobiliare.

Ma oltre a questi incentivi, sai che per comprare casa

esistono anche altre formule di acquisto?

Si tratta di formule di acquisto innovative, che talvolta sono proposte proprio dalle banche.

Stiamo parlando della formula "Rent-to-buy" , un tipo di contratto in cui si fondono un contratto di locazione e un preliminare di vendita di un immobile.

Significa che potrai entrare da subito nella casa, pagherai un canone stabilito, e dopo un certo periodo di tempo potrai decidere se acquistare l'immobile, detraentro dal prezzo, i canoni che hai già pagato al Proprietario.

Rent to buy, un affitto di breve termine finalizzato ad un acquisto in un secondo momento.

Questa formula permette a chi non ha una grande disponibilità economica iniziale di pagare un affitto, seppure più alto, ma che al momento dell'acquisto definitivo sarà sgravato dal computo totale del valore dell'immobile.

In sostanza è un modo per non vanificare le rate dell'affitto e per iniziare a pagare quelle del mutuo futuro.


Entriamo nel dettaglio, come si perfezione il rent to buy?

Il rent to buy è una tipologia di contratto, recentemente introdotto nel nostro ordinamento dal Decreto Sblocca Italia nel 2014, e ti permette di entrare da subito in casa come conduttore ( inquilino) e diventarne proprietario alla scadenza stabilita nel contratto, pagando un canone in rate mensili assimilabili a un affitto.

Si tratta di una soluzione ibrida tra un contratto di locazione e un preliminare di compravendita, dove alla fine del periodo stabilito potrai decidere se acquistare e saldare il prezzo concordato, oppure non procedere con la compravendita.

Come si calcola il canone mensile?

Inanzitutto devi sapere che dovrai versare un acconto, che di solito varia dal 6% al 10% del valore dell’immobile.

Successivamente dovrai corrispondere mensilmente al venditore una normale rata d’affitto: Facciamo un esempio, se il valore commerciale dell' immobile è di euro 150.000, prezzo d' anticipo sarà del 10%, cioè euro 15.000, il canone d'affitto, nell'ipotesi di durata anni 3, potrà essere di euro 750.

Ricorda: le rate del canone sono un anticipo dilazionato nel tempo per poter successivamente procedere all’acquisto della casa.

 

Le tutele del contratto Rent to Buy

Questa tipologia di contratto prevedere la trascrizione nel registro immobiliare. Questo significa che l’atto definitivo di compravendita sarà preceduto da un contratto preliminare registrato, con il quale il venditore si obbliga a vendere l’immobile all’acquirente come previsto dalle modalità ed i termini stabiliti nel contratto.

In questo modo il potenziale acquirente dell’immobile è tutelato dal rischio di trasmissione della proprietà dell’immobile a terzi.

In altre parole la trascrizione presso il registro immobiliare impedisce ai potenziali creditori del venditore sia di iscrivere un' ipoteca sull’immobile sia di richiederne il pignoramento.

Attenzione!

La trascrizione del preliminare ha una durata di 10 anni e l'acquirnente dovrà farsi carico delle spese di trascrizione e dell’onorario del notaio.

Quattro vantaggi del contratto Rent to buy

  • Potrai entrare subito in possesso dell'immobile.
  • Se non hai la disponibilità di denaro necessaria, potrai richiedere un mutuo. E se avrai pagato puntualmente le rate durante il "periodo di godimento", verrai considerato dalle banche come buon pagatore, aumentando la tua credibilità.
  • Al termine del contratto, richiederai un mutuo di importo minore, perchè parte del canone versato, insieme con l’acconto sul prezzo, verranno sottratte dal costo totale dell’immobile.
  • La fase transitoria d’affitto ti sarà utile per mettere da parte i soldi necessari per le spese accessorie legate all'acquisto, come ad esempio le spese notarile, quelle per l'accensione del mutuo.

Cosa succede se una delle Parti viene meno agli accordi?

In caso di inadempimento da parte del venditore, quest’ultimo dovrà restituire i canoni versati dall’acquirente, maggiorati dagli interessi legali.

Se la risoluzione avviene dal conduttore dell’immobile, il venditore avrà diritto alla restituzione dell’immobile e a trattenere i canoni già versati a titolo di indennità.

Devi sapere che l'inquilino non è obbligato al riscatto dell'immobile, ma in questo caso, il venditore subirà un danno, perche può trattenere i canoni versati, ma ha l’obbligo di restituire il denaro ricevuto in qualità di acconto sul prezzo; generalmente vengono aggiunte apposite clausole nel contratto preliminare, come ad esempio la parziale restituzione dell'acconto.

Rent To Buy Un Nuovo Modo di Acquistare Casa.

Decidi di vendere casa tua ora!

Fai il primo passo verso un cambiamento importante.

Conoscendo il valore della tua casa avrai più controllo e possibilità di ottenere il risultato che cerchi.

Valuta casa tua! Vendi casa con noi!

Valuta casa tua

    Valuta il mio immobile

      Iscriviti alla nostra newsletter

      Novità sul mondo immobiliare, aggiornamenti tecnici, immobili in vendita e proprietà di lusso che ci sono state affidate. La newsletter è il modo migliore per restare in contatto con immobiliare Santalfredo e avere sempre il polso del mercato immobiliare lombardo.

      ×

       

      Ciao

      Clicca sul nostro contatto a seguire per iniziare a chattare su Whatapp

      × Ti serve aiuto?