Affitto Chi Paga La Tari?

Affitto Chi Paga La Tari?

Quando si affitta una casa, sorge spesso il dubbio su chi debba sostenere la TARI, la tassa sui rifiuti. Le regole relative a questa imposta locale in un contratto di affitto possono risultare intricate, creando incertezza sia per l’inquilino che per il proprietario. Per fornire chiarezza su questo argomento, il portale ImmobiliOvunque ha creato una guida dettagliata. Scopriamo chi, tra inquilino e proprietario, è tenuto a coprire questa spesa.

Chi è Tenuto a Pagare la TARI in un Contratto di Affitto?

L’articolo 642 della Legge di Stabilità stabilisce che il soggetto responsabile del pagamento della TARI in caso di affitto è colui che detiene o possiede l’immobile da cui derivano rifiuti solidi urbani. La durata del contratto di locazione è determinante per stabilire chi debba sostenere l’imposta.

  • Contratti Inferiori ai 6 Mesi: La TARI è a carico del proprietario dell’immobile. Quest’ultimo ha la possibilità di includere la TARI nel canone di locazione, addebitandola in modo forfettario all’inquilino.

  • Contratti Superiori ai 6 Mesi: L’onere del pagamento della TARI ricade sull’inquilino per l’intera durata del contratto, a meno che non si tratti di un utilizzo temporaneo dell’abitazione.

Anche nei contratti a lunga durata in cui l’inquilino risiede nell’immobile per meno di sei mesi, quest’ultimo è comunque responsabile del pagamento della TARI per l’intero periodo di detenzione, come specificato dalla nota IFEL del 1° settembre 2014.

Esclusioni dalla Tassa dei Rifiuti in Affitto

Esistono alcune aree escluse dalla tassazione della TARI per le case in affitto. Queste includono aree pertinenziali o accessorie a locali tassabili che non sono operative, e aree comuni condominiali come cortili, locali per la lavanderia e ingressi del palazzo, a condizione che non siano detenute o occupate in modo esclusivo.

La TARI viene calcolata in base alla tariffa annuale, coincidente con l’anno solare, configurando un’imposta autonoma. In situazioni in cui ci sono più possessori o detentori dell’immobile, tutti sono solidalmente responsabili del pagamento dell’obbligazione tributaria.

Differenza tra “Possesso” e “Detenzione” dell’Immobile

Per determinare il responsabile del versamento della TARI, è cruciale comprendere la distinzione tra “possesso” e “detenzione” dell’immobile. Il “possesso” è legato al diritto di proprietà o ad altri diritti reali, come l’usufrutto. La “detenzione” si verifica quando si hanno diritti personali di godimento, come nel caso di una locazione o un comodato.

Di conseguenza, il proprietario è tenuto a versare la TARI solo quando l’immobile è effettivamente affittato. Anche in caso di assenza di occupanti, se l’immobile è vuoto, la tassa sui rifiuti deve comunque essere corrisposta dal proprietario, a meno che non dimostri con una procedura adeguata che l’immobile è privo di mobili e di utenze di acqua e luce.

Contratto di Affitto con TARI Pagata dal Proprietario

Nel caso in cui il contratto di affitto preveda che sia il proprietario a sostenere la TARI, la normativa non fornisce indicazioni specifiche in merito. Tuttavia, è essenziale che il proprietario comunichi il corretto numero di occupanti, poiché questa informazione è fondamentale per calcolare con precisione l’importo della tassa.

Gli Inquilini e la TARI: Cosa Succede in Caso di Mancato Pagamento

Se l’inquilino non paga la TARI, il Comune emetterà un avviso di pagamento relativo all’imposta. Le sanzioni possono essere regolarizzate attraverso il ravvedimento operoso entro i termini stabiliti. È importante notare che in caso di mancato pagamento da parte dell’inquilino, il Comune non potrà richiedere il pagamento della TARI e delle relative sanzioni al proprietario dell’immobile. La responsabilità del pagamento ricade esclusivamente sull’inquilino inadempiente.

Decidi di vendere casa tua ora!

Fai il primo passo verso un cambiamento importante.

Conoscendo il valore della tua casa avrai più controllo e possibilità di ottenere il risultato che cerchi.

Valuta casa tua! Vendi casa con noi!

Valuta casa tua

    Valuta il mio immobile

      Iscriviti alla nostra newsletter

      Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato su tutte le novità in casa immobiliare. Potrai essere il primo a conoscere le nostre offerte speciali, le ultime tendenze del settore, gli aggiornamenti sulle leggi di mercato e molto altro. Facci sapere se c'è un argomento che desideri approffondire. Ti auguriamo una buona lettura.

      ×

       

      Ciao

      Come possiamo aiutarti? Inizia a chattare su WhatsApp

      ×